Home Page Monitoraggi Assistenza Leggi Formazione Link utili Per contattare CTAA
ACCESSO ABBONATI
Nome Utente:
Password:
CONTATTI
CTA'A S.r.l.
Via del Mare, 187, 00071 Pomezia (RM)
Tel. 06 91603148
Fax 06 89280179
Email: info@ctaa.it
Email PEC: ctaasrl@pec.it
NEWS > SINGOLA NEWS
REGOLAMENTO CLP CLASSIFICAZIONE, ETICHETTATURA E IMBALLAGGIO DI SOSTANZE E MISCELE
18/10/2011 - SOSTANZE E PREPARATI PERICOLOSI
Il Regolamento CLP l’Unione Europea ha deciso di introdurre e adottare nella propria legislazione il Regolamento n. 1272/2008 (di seguito indicato per brevità "CLP"), che detta i nuovi parametri per la classificazione, l’etichettatura e l’imballaggio delle sostanze e delle miscele chimiche, allineandosi così al GHS (Globally Harmonized System), finalizzato all’unificazione a livello mondiale della descrizione dei rischi connessi alla gestione delle sostanze chimiche. Sono escluse dal campo di applicazione del Regolamento CLP: · sostanze e miscele radioattive; · sostanze e miscele assoggettate a controllo doganale; · sostanze e miscele intermedie non isolate; · sostanze e miscele utilizzate ai fini della ricerca e sviluppo che non siano immesse sul mercato; · i rifiuti; · trasporto di merci pericolose per via aerea, marittima, su strada, per ferrovia per via fluviale. Il Regolamento CLP, inoltre, non si applica a sostanze e miscele allo stato finito destinate all'Utilizzatore Finale ("Consumatore") impiegate in: · medicinali per uso umano o veterinario; · alimenti e mangimi (anche quando sono utilizzate sostanze aromatizzanti come additivi); · prodotti cosmetici; · dispositivi medici. I CAMBIAMENTI AVVENUTI CON LA NUOVA NORMATIVA: · la sostituzione del termine "preparato", utilizzato finora nella legislazione comunitaria, con il termine "miscela" avente lo stesso significato; · la classificazione delle sostanze e delle miscele (che comporterà l'aumento del numero di miscele classificate come pericolose); · la riformulazione delle Schede Dati Sicurezza e delle etichette di pericolo, nelle quali muteranno gli attuali simboli di pericolo, le indicazioni di pericolo, le frasi di rischio R e i consigli di prudenza S. Transizione tra i due sistemi Allo stato attuale siamo ancora nella fase di transizione dalla vecchia normativa (Direttiva 67/548/CEE per le sostanze e Direttiva 1999/45/CE per i preparati) al nuovo Regolamento CLP. Il CLP, infatti, sopprimendo l’allegato I della Direttiva 67/548/CEE (contenente l’elenco delle sostanze classificate ufficialmente), e trasferendone il contenuto nel proprio allegato VI, ha "generato" una doppia classificazione delle sostanze: una che segue il vecchio sistema di classificazione dettato dalla direttiva 67/548/CEE, ed una che adotta i criteri del "sistema GHS" (Globally Harmonized System). Nel regolamento CLP è previsto un lungo periodo transitorio, caratterizzato dai seguenti passaggi: CLASSIFICAZIONE DELLE SOSTANZE - dal 20.1.2009 sino al 1.12.2010 è obbligatorio adottare il vecchio sistema (direttiva 67/548/CEE) e, in aggiunta, è facoltativo adottare il nuovo sistema di cui al regolamento CLP; - dal 1.12.2010 al 1.6.2015 sarà obbligatorio utilizzare contestualmente sia il vecchio sistema sia il nuovo sistema di cui al regolamento CLP; - dopo il 1.6.2015 sarà obbligatorio adottare solo il nuovo sistema di cui al regolamento CLP. CLASSIFICAZIONE DELLE MISCELE - dal 20.1.2009 sino al 1.6.2015 è obbligatorio adottare il vecchio sistema e, in aggiunta, è facoltativo adottare il nuovo sistema di cui al regolamento CLP; - dal 1.6.2015 sarà obbligatorio adottare solo il nuovo sistema di cui al regolamento CLP. ETICHETTATURA E IMBALLAGGIO DELLE SOSTANZE - dal 20.1.2009 sino al 1.12.2010 è possibile scegliere tra l’applicazione del vecchio sistema di etichettatura e imballaggio ed il nuovo sistema di cui al regolamento CLP; - dal 1.12.2010 sarà obbligatorio adottare solo il nuovo sistema di etichettatura e imballaggio di cui al regolamento CLP; - comunque, le sostanze immesse sul mercato (vale a dire già uscite dai magazzini dei produttori, e presenti "sugli scaffali" dei rivenditori) prima del 1.12.2010 ed aventi etichettatura e imballaggio rispondenti al vecchio sistema, sino al 1.12.2012 non dovranno essere reimballate e rietichettate secondo le disposizioni del nuovo sistema. ETICHETTATURA E IMBALLAGGIO DELLE MISCELE - dal 20.1.2009 sino al 1.12.2010 è possibile scegliere tra l’applicazione del vecchio sistema di etichettatura e imballaggio ed il nuovo sistema di cui al regolamento CLP; - dal 1.6.2015 sarà obbligatorio adottare solo il nuovo sistema di etichettatura e imballaggio di cui al regolamento CLP; - comunque, le miscele già immesse sul mercato prima del 1.6.2015 ed aventi etichettatura e imballaggio rispondenti al vecchio sistema, sino al 1.6.2017 non dovranno essere reimballate e rietichettate secondo le disposizioni del nuovo sistema. In allegato si riporta un confronto tra i vecchi ed i nuovi simboli che verranno utilizzati per la classificazione e l'etichettatura delle sostanze chimiche, nonché il calendario dell'entrata in vigore del nuovo regolamento CLP.